Home Mangiare sano Scegliere gli alimenti integrali

Scegliere gli alimenti integrali

3 min read
0
0
576
Perchè mangiare cibi integrali?
Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.

Perchè fa bene mangiare cibi integrali?

All’inizio del secolo i nostri bisnonni consumavano in media oltre 200 grammi di cereali al giorno: pane, pasta, polenta o riso. Oggi si è scesi a circa 50 grammi, un quarto rispetto ad allora. Fortunatamente, negli ultimi vent’anni, la tendenza a limitare il consumo di cereali e in particolare a utilizzare unicamente farine raffinate ha subito un’inversione di tendenza.

Oggi anche il panettiere meno fornito può offrire ai propri clienti una gamma di pani fatti con lievito naturale e farina integrale. Così pure è possibile trovare riso integrale o semintegrale sugli scaffali dei supermercati.

Ci si è resi conto infatti che l’eccessiva raffinazione degli alimenti e la riduzione drastica dei cereali comportano danni alla salute: molte malattie, come l’aterosclerosi, le cardiopatie, il cancro al colon e al retto, il diabete, sono direttamente connesse a un ridotto consumo di alimenti integrali, e alla conseguente riduzione dell’apporto di fibre nell’alimentazione quotidiana.

Per alimenti integrali si intendono i cereali in chicchi (per es. il riso) e le farine (per es. quella di frumento) a cui non sia stato tolto il germe, la parte vitale della pianta da cui può nascere il nuovo germoglio. Inoltre non devono essere privati completamente dei sottili strati che rivestono il chicco, dove si concentrano vitamine preziose come la E e quelle del gruppo B, minerali come fosforo e ferro, parte delle proteine e le fibre.

Di grande importanza sono le fibre, che non vengono assimilate dall’intestino, ma ne favoriscono il corretto funzionamento. Eliminando la fibra dei cereali, come succede con la raffinazione, il cibo ristagna a lungo nell’intestino, provocando fermentazioni e putrefazioni che sono all’origine della maggior parte dei disturbi intestinali che affliggono l’uomo moderno. Stitichezza, ulcere, diverticolite e tumori al colon sono le conseguenze di un’alimentazione troppo raffinata.

Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.
Carica gli articoli correlati
Leggi di più su Vivere Sani
Leggi di più in  Mangiare sano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Quali sono le proprietà della curcuma?

Quali sono le proprietà della curcuma? La curcuma, anche chiamata zafferano indiano o spez…