Home Diete La bulimia: una voragine che porta a ingurgitare cibo continuamente.

La bulimia: una voragine che porta a ingurgitare cibo continuamente.

3 min read
0
0
614
La bulimia è una voragine che, a intervalli anche brevi, richiede di essere colmata e porta a ingurgitare cibo anche quando ormai la nausea si fa strada.
Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.

Cosa è la bulimia?

Abbiamo visto in questo articolo quali siano le cause inconsce dell’anoressia.
Se in quella situazione è estremo il bisogno di esercitare il controllo su tutto, esiste anche la patologia in cui al contrario, il controllo si perde.

Si può essere sconfitti dal cibo e ingerirne oltre la necessità e senza misura, esserne invasi non solo nel corpo ma anche nella mente e nell’anima.

Se chi soffre di anoressia subisce la necessità del controllo, chi soffre di bulimia conosce bene la sconfitta.

La bulimia va molto oltre il semplice attacco di fame emotiva; non è un vuoto saltuario che si presenta, ma una voragine che, a intervalli anche brevi di tempo, richiede di essere colmata e impedisce di smettere di ingurgitare cibo anche quando ormai la nausea si fa strada fra un boccone e l’altro.

Ad abbuffata conclusa, si sprofonda nel senso di colpa ma non solo: vergogna, disgusto, disperazione per avere fallito ancora una volta, e il pensiero di tutto ciò che si è mandato giù e che adesso ingombra, soffoca, ingrassa.

Provocarsi il vomito sembra far tornare tutto al proprio posto, perché delle migliaia di calorie ingerite ben poche restano dentro: il corpo non ingrassa né dimagrisce e nessuno potrà scoprire tracce esterne del segreto che chi soffre di bulimia si porta dentro.
Indizi visibili sono soltanto il colorito della pelle che con il tempo diventa opaco, i denti che si indeboliscono perché investiti dall’acido gastrico, i capelli resi fragili.
Piccoli segnali sui quali è facile inventare motivazioni.
Se poi il vomito non dovesse bastare a mantenere il peso consueto, si ricorre al continuo movimento, ai lassativi, ai diuretici, alla ginnastica.

Intanto il vuoto riempito torna ad essere vuoto, pronto ad essere di nuovo colmato in un continuo nascondersi, ingurgitare e vomitare cibo.

Leggi anche:
Disturbi alimentari: il cibo e le nostre emozioni
Disturbi alimentari: La fame emotiva
I disturbi del comportamento alimentare
Anoressia: desiderio dominante di esercitare il controllo

Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.
Carica gli articoli correlati
Leggi di più su Vivere Sani
Leggi di più in  Diete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Quali sono le proprietà della curcuma?

Quali sono le proprietà della curcuma? La curcuma, anche chiamata zafferano indiano o spez…