Home Glossario Guida alle erbe Guida alle erbe: bardana

Guida alle erbe: bardana

2 min read
0
0
754
Come usare la bardana?
Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.

Come usare la Bardana?

A scopo culinario vanno preferibilmente impiegate le radici del primo anno.

Anche le foglie giovani possono essere consumate crude in insalata o lessate, se raccolte prima della fioritura.

I gambi crudi sono buoni in insalata, ma devono essere giovani e pelati dalla corteccia esterna.
Si possono mangiare da soli, conditi con un po’ di sale o preparati allo stesso modo degli asparagi o in insalata con altri ortaggi o piante selvatiche.

È però il gambo fiorale quello che fornisce le parti più gustose della bardana: si mangia lessato e condito a piacere, oppure fritto in pastella.

Diffusione: si trova praticamente dappertutto.
Viene spesso coltivata per la raccolta delle radici.

Raccolta: si raccolgono le radici e i piccioli quindi, per evitare la distruzione della pianta, è bene staccare i semi e spargerli intorno.

Proprietà: è la radice della pianta che vanta i maggiori pregi, soprattutto nei casi di dermatosi.
Favorisce anche l‘eliminazione degli acidi urici e abbassa il tasso glicemico nel sangue.

Conservazione: le radici tagliate a rondelle si fanno essiccare al sole; le foglie vanno essiccate all’ombra (assicurarsi di asportare il picciolo dalle foglie), i semi dopo l‘essiccazione vanno conservati in sacchetti di carta.

Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.
Carica gli articoli correlati
Leggi di più su Vivere Sani
Leggi di più in  Guida alle erbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Quali sono le proprietà della curcuma?

Quali sono le proprietà della curcuma? La curcuma, anche chiamata zafferano indiano o spez…