Home Glossario Guida alle erbe Guida alle erbe: asparago selvatico

Guida alle erbe: asparago selvatico

2 min read
0
0
755
Proprietà dell'asparago selvatico
Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.

​Come usare l’asparago selvatico?

I turioni vengono cucinati in tutto e per tutto come i più comuni asparagi coltivati, cui possono sostituirsi in molte ricette: la differenza sta tutta nel gusto, sicuramente più aromatico e intenso nella varietà selvatica.

Diffusione: cresce spontaneo in prossimità dei boschi ed e abbastanza comune nei luoghi incolti, ai bordi delle strade, presso le siepi con le quali si confonde.

Raccolta: in primavera si raccolgono i giovani turioni dei quali si consumano gli apici. È prudente proteggersi le mani per evitare di pungersi.
In molte zone viene considerata una pianta protetta.

Proprietà: l’asparago selvatico non trova un particolare impiego in erboristeria, benché i suoi polloni risultino diuretici, aperitivi, lassativi, disintossicanti e sedativi cardiaci. Inoltre è ricco di vitamine a, C e del gruppo B.
Viene inoltre considerato un ottimo tonico per l’apparato polmonare e somministrato in casi anche gravi.

Conservazione: essiccato, si conserva per moltissimo tempo.

Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.
Carica gli articoli correlati
Leggi di più su Vivere Sani
Leggi di più in  Guida alle erbe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Quali sono le proprietà della curcuma?

Quali sono le proprietà della curcuma? La curcuma, anche chiamata zafferano indiano o spez…