Home Segreti della mente Il potere del pensiero nel modificare il carattere e le circostanze di vita – parte 1

Il potere del pensiero nel modificare il carattere e le circostanze di vita – parte 1

5 min read
0
0
302
Il potere del pensiero nel modificare il carattere e le circostanze di vita
Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.

Sei come pensi di essere

James Allen tra la fine del 1800 e gli inizi del 1900, scrisse diciannove libri dedicati al potere del pensiero e al suo estremo potere di modificare le cose.
E anche se i suoi libri sono stati letti da milioni di persone, il suo nome è poco conosciuto.

Nel suo libro “Sei come pensi di essere” si parte dal concetto che l’uomo sia letteralmente ciò che pensa, dato che il suo carattere è la somma completa di tutti i suoi pensieri.

Come la pianta nasce dal seme, fiorisce e produce il frutto, così ogni azione dell’uomo nasce dai semi segreti del suo pensiero. Ciò vale per gli atti “spontanei” e “non premeditati” ma anche per quelli che vengono messi in atto in modo deliberato.
Le azioni sono il fiore del pensiero; gioia e dolore sono i suoi frutti. Quindi tutto scaturisce dal nostro pensiero.
In questo modo un uomo può raccogliere i frutti dolci o quelli amari della sua coltivazione.

Per Allen, la crescita dell’uomo è basata sul concetto di causa ed effetto del pensiero.
Un carattere pulito non è una questione del caso ma è il risultato naturale dello sforzo continuo verso il pensiero giusto.
Un carattere cattivo, per lo stesso processo, è il risultato che si ottiene nutrendo pensieri cattivi.
L’uomo si fa e si distrugge da solo.

Attraverso la scelta giusta e l’applicazione sul proprio pensiero, l’uomo costruisce il proprio carattere, le condizioni in cui vive e di conseguenza la sua vita.

L’uomo deve essere il padrone del proprio pensiero per diventare il plasmatore del suo carattere, e di conseguenza l’artefice della condizione in cui vive, del suo ambiente e del suo destino.

L’uomo potenzialmente possiede la chiave per ogni situazione e ha dentro di sé quella forza trasformativa e rigenerativa in virtù della quale può fare di sé quello che vuole.

Questo accade quando l’uomo inizia a riflettere sulla sua condizione e ricerca la legge su cui è costituito il suo essere e, con saggezza e intelligenza, gestisce le proprie energie, modellando i suoi pensieri solo su questioni fruttuose.

Si diventa così solo comprendendo le leggi del pensiero.
E questa scoperta è una questione di applicazione, di autoanalisi e di esperienza.

Solo dopo aver cercato e scavato a lungo nelle miniere si ricavano l’oro e i diamanti e l’uomo può trovare ogni verità connessa con il suo essere, solo se scava abbastanza in profondità nella miniera della sua anima.
Accorgendosi così che è il creatore del suo carattere, il plasmatore della sua vita e l’artefice del suo destino.

E questa cosa la può provare ogni uomo, se osserverà, controllerà e modificherà i suoi pensieri, andando a tracciare gli effetti che questi hanno su di lui, sugli altri, sulla sua vita e sulle sue circostanze, collegando causa ed effetto con pratica e studio pazienti.

“Chi cerca trova e a chi bussa sarà aperto”.

Leggi la seconda parte

Fa un regalo a tutti i tuoi contatti: condividi con loro le regole per star bene.
Carica gli articoli correlati
Leggi di più su Vivere Sani
Leggi di più in  Segreti della mente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Quali sono le proprietà della curcuma?

Quali sono le proprietà della curcuma? La curcuma, anche chiamata zafferano indiano o spez…